Controlli Magnetoscopici - AeroNDI S.r.l.

Vai ai contenuti

Menu principale:

Linee di Servizio > Controlli Non Distruttivi
CONTROLLI NON DISTRUTTIVI SUPERFICIALI
Controllo con Particelle Magnetiche (MT - MPI)
Il controllo magnetoscopico è un metodo di prova non distruttivo per la rilevazione di discontinuità superficiali e sub-superficiali nei materiali ferromagnetici. I materiali ferromagnetici sono materiali che possono essere magnetizzati ad un livello tale da consentire una  efficace ispezione. Sono, ferro, cobalto, nichel e loro leghe magnetiche. Il controllo con particelle magnetiche è in grado di rilevare, cricche superficiali vicino ripiegature giunti freddi in fusioni, difetti di laminazione, la mancanza di fusione e le incollature in prossimità della superficie, e cricche da fatica. E’ inoltre indicato per evidenziare inclusioni lineari e porosità a livello superficiale o in prossimità alla superficie. La tecnica utilizza il principio, che durante la magnetizzazione di un materiale ferromagnetico, le linee magnetiche di forza [linee di flusso magnetico] passano attraverso questo mezzo magneticamente conduttore. Se le linee di flusso magnetico colpiscono un'area con diversa permeabilità magnetica come una discontinuità vicino alla superficie, una parte di queste linee di flusso viene deviato e fuoriesce al di sopra della superficie del materiale dando origine all’indicazione che diventa rilevabile per l'ispettore, sotto luce UV-A. o visibile, a seconda che vengano impiegati consumabili fluorescenti o colorati.


L'ispezione con particelle magnetiche è un metodo particolarmente efficace
per evidenziare e localizzare discontinuità superficiali di un materiale

Dettaglio impianto per controllo magnetoscopico

Inclusione non affiorante su un anello cuscinetto Rilevata al controllo con particelle magnetiche


Cricche provocate dall’operazione non corretta di rettificatura (grinding abuse) rilevate al controllo con particelle magnetiche su un ingranaggio ricavato da un acciaio da cementazione (18NCD5)

Il controllo magnetoscopico può essere eseguito con delle polveri secche o umide.
Le polveri hanno una  permeabilità magnetica con un tasso di magnetismo residuo relativamente basso, di modo che si mantengano attaccate al materiale fintantoché viene applicata un'azione magnetica.

Controlli Non Distruttivi Magnetoscopici MT
Torna ai contenuti | Torna al menu